Per costruire la tua casa

Per costruire la tua casa non potrai esimerti da una serie di attività coordinate da varie leggi e regole.
Di norma la prima e più corretta azione è quella di affidarsi da un consulente/tecnico in grado di produrre un progetto in accordo con la legislazione ed i tuoi desideri.

Ogni comune italiano ha, un Piano Regolatore Generale  o il Regolamento Urbanistico, e soprattutto un Regolamento Edilizio Comunale.
Il consulente/tecnico si informerà e ti informerà sulle regole indispensabili all'approvazione del progetto da parte del Comune e dei vari organi competenti e quindi alla concessione per la costruzione di quanto progettato. Sono dati indispensabili ad esempio:
Lindice di fabbricabilità della zona , il Rapporto di copertura, distanze di rispetto, l’altezza raggiungibile dal fabbricato, i vincoli e pareri cui è sottoposta la costruzione.

Il consulente/tecnico a questo punto redigerà il progetto in accordo alle richieste ed alle necessità che avrai espresso, e presenterà le varie pratiche agli organi preposti, e l'iter di approvazione proseguirà nei tempi, nei modi e nelle decisioni degli uffici tecnici comunali e della Comissione Edilizia, per giungere alla  Concessione edilizia e quindi potrai far iniziare i lavori.

Nella fase di progetto il consulente/tecnico avrà provveduto a redigere computi con le quantità ed i prezzi di tutti i lavori necessari per la esecuzione della costruzione e ti avrà consegnato la stima finale del costo della tua casa. Una serie di procedure saranno state attivate da te e dal tuo consulente con richieste di preventivi a diverse imprese, ed infine a tuo insindacabile giudizio avrai scelto l'impresa che ti costruirà la casa.

Stipulerai un Contratto di Appalto.
Le vigenti leggi stabiliscono che per una costruzione ci vuole un progettista ed un direttore dei lavori, che naturalmente devono essere di provata esperienza e conoscere alla perfezione tutta la materia da seguire.

Email